Sei in: insegnamenti > 2009


CENTONOVE

 

 

 

 

INSEGNAMENTI

Introduzione

PARTE CENTONOVESIMA 

Meglio conoscere le debolezze umane che nutrirsi di immagini create da pensieri deboli. È una verità penosa, ma è tempo di sapere che il mondo è popolato di ombre. Prima di una catastrofe, le ombre appaiono sempre. Il martello è levato; terribile è la danza delle ombre che hanno dimenticato lo spirito!

 

Ombre che non sanno, ombre sterili, inconsapevoli del Nuovo Mondo. Prevedo la sconfitta del nemico. Vedo incupirsi l’oro delle sue vesti. Vedo il tempio dei divertimenti farsi disgustoso. La Nostra via è radiante.

 

Il meccanismo umano è complesso — è un’evoluzione cosciente speciale. Dall’istante iniziale della coscienza non esiste un’evoluzione comune. Tutto viene costruito su un’infinita varietà di specie. È arduo stabilirne le leggi generali. Anche leggi immutabili e basilari, come la legge di perfezione e la legge di compensazione, non si possono esprimere in una formula sola.

 

Le affermazioni contenute nei libri non sono così semplici in pratica, e solo una mente assai illuminata può penetrare nella struttura dell’evoluzione umana. Molte lance si sono spezzate su questo problema, ma si può chiedere di essere illuminati.

 

 

 

 

 

 

 

<< CLICCARE QUI PER SAPERNE DI PIU' >>