Sei in: insegnamenti > 2011


CENTODICIOTTO

 

 

 

 

INSEGNAMENTI

Introduzione

PARETE CENTODICIOTESIMA

Nel formare comunità nuove, è necessario tenere

presente un fastidioso tratto umano — parlo dell’invidia.

La vipera dell’invidia si sviluppa gradualmente dalla rivalità, e vi si annidano anche falsità e ipocrisia.

La vipera è piccola, e quando nasce è talora impercettibile.

Perciò quando si compone una comunità è necessario prevedere le differenze fra i suoi membri e far notare

che essi non possono essere duplicati né paragonati,

proprio come le diverse membra del corpo.

Si avvicina il tempo che non sarà facile per il Mio Insegnamento raggiungere le comunità nei diversi paesi.

Prima che appaia il terzo libro, non solo si deve assimilare

il secondo, ma anche praticarlo nella vita.

So bene che il primo libro è stato letto

superficialmente da molti.

Alcuni ne hanno fatto un libro di sogni e divinazione.

Altri l’hanno preso come calmante.

Pochi l’hanno inteso come un appello urgente

all’evoluzione del mondo.

Nel secondo libro, chi ha compreso la chiamata del primo

vedrà profilato il lavoro voluto.

Gli eventi del mondo porteranno il libro sul

vostro tavolo da lavoro.

A questo tavolo Noi possiamo incontravi.

Talvolta un carico eccessivo diventa la piuma di un’ala.

 

Agni Yoga. Foglie del giardino di Morya II

 

 

 

 

 

 

 

<< CLICCARE QUI PER SAPERNE DI PIU' >>