Sei in: servizio > 2018


OTTANTOTTO

 

 

 

 

 

 

 

 

SERVIZIO

Introduzione

PARTE OTTANTOTTESIMA

 

Gli stessi principi governano l’accensione dei centri. Lo spirito non può accendere i fuochi dei centri superiori nelle sfere inferiori. Infatti, solo il sublime attrae il sublime.

E dove l’impegno è di natura esclusivamente fisica, la capacità ricettiva è quella corrispondente. Nell’epoca dell’approccio dell’Agni Yoga si dovrebbe conoscere il principio delle manifestazioni forzosamente trasmesse.

Anche la Natura mostra una correlazione diretta, che ne fissa i limiti. Solo il sottile assimila il sottile. Solo il purissimo aspira al purissimo, e anche in ciò vige il principio del Magnete.

Come il principio delle energie sottili è inerente solo all’altissimo Agni Yogi, la ricettività fisica attrae i fenomeni corrispondenti. Tutto ciò che è forzoso, tutto ciò che è ostentato in modo grossolano, tutto ciò che è fisicamente evidente, è subordinato al principio sottile. Pertanto l’inizio della nuova razza dipende dall’affermarsi del principio del Fuoco sulla Terra.

Dunque la sintesi creativa solleva le coscienza. La nuova razza è affermata dal Fuoco, acceso dalla creatività della sintesi del Loto d'Argento. Ogni nuova forza cosmica viene trasmessa. Sì, sì, sì! Così una nuova forza penetra invisibile nella vita dell’umanità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

<< CLICCARE QUI PER SAPERNE DI PIU' >>